Pagine

mercoledì 9 settembre 2009

Giacomo

Questo era Giacomo detto Mino. Oggi lo abbiamo trovato morto. Era un gattocomunista.

Continuando con la blasfemia.
Non avrei cambiato il mio gatto per tanti esseri "umani" che fanno e sono una vergogna.

15 commenti:

La Mente Persa ha detto...

Noooo! Mi spiace Gap, un bacio anche a Luz

luly ha detto...

Mi dispiace.

Hol ha detto...

Mi dispiace tanto.

perfido ha detto...

Noooooo, mi spiace tantissimo!!!
Un abbraccio a te e a Luz!

Bastian Cuntrari ha detto...

Sono una str***: l'ho letto in un tuo commento (credo dal Russo) e avrei voluto chiamarti. Ma non ne ho avuto il coraggio. Meglio qui.
Bastian la Vigliacca.

Punzy ha detto...

MI dispiace veramente tanto, so benissimo quello che provate e come potete stare.
Giacomo e' stato un gatto fortunato, perche' ha vissuto con due persone stupende che gli hanno voluto tanto bene, era libero di uscire quando voleva e aveva sempre cibo e coccole.
Adesso queste parole non vi saranno di conforto, vi mando un abbraccio virtuale ENORME, DAVVERO

bacioni
la vostra Punzy

il monticiano ha detto...

Anch'io come Bastian non me la sono sentita di farlo a voce e, come già ho detto a Luz, quando ti muore uno di questi amici senti proprio che ti viene a mancare qualcuno molto di più che un gatto.

il Russo ha detto...

Hasta siempre gattocompagno Giacomo!

Rouge ha detto...

Sinceramente dispiaciuti (pure il mio gatto Enea).

amatamari© ha detto...

Mi spiace Gap.

Susanna ha detto...

Mi dispiace tanto...

gatta susanna

Marte ha detto...

"Dormi, dormi, gatto notturno
Con i tuoi riti di vescovo,
E i tuoi baffi di pietra:
Ordina tutti i nostri sogni,
Guida le tenebre nostre
Addormentate prodezze
Con il tuo cuore sanguinario
E il lungo collo della tua coda."
Neruda.

Gap ha detto...

Grazie a tutti.

Harmonica ha detto...

Ti sono nel cuore, lo scorso anno di questi tempi lasciò questa valle di lacrime la mia gattona, la paciosa Princi.

pia ha detto...

Ero così contenta quando ho visto la foto sul banner, mai più immaginavo che fosse per dirci che se ne è andato all'altro mondo.
Il dolore per la perdita degli animali è sordo, forte, senza mediazioni, così come l'affetto e quella particolare gioia che trasmettono quando sono vivi e tuoi amici.
Ciao Gattocomunista, eri bellissimo...